La convenzione A.S.L.

Le cure termali sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN).
Il Servizio Sanitario Nazionale concede un solo ciclo di cure all’anno.

Cosa fare per effettuare le cure in convenzione?

  • Presentarsi all'accettazione dello stabilimento termale con l'impegnativa (la ricetta rosa) rilasciata dal proprio medico di base nella quale dovrà essere indicata la patologia, la diagnosi e la cura da effettuare (vedi schema riassuntivo D.M. 15/12/1994).
  • Pagare il ticket, corrispondente a Euro 55,00 (dal 1° Gennaio 2016, ad eccezione degli esenti che invece pagheranno Euro 3,10 presentando l’impegnativa con riportato il codice di esenzione rilasciato dalla A.S.L. di appartenenza, compatibile con le cure termali).
  • Al momento dell'accettazione vi verrà rilasciato un badge a radiofrequenza che dovrà essere accuratamente conservato ed usato giornalmente per l'attivazione dei trattamenti (e successivamente anche per scaricare le cure effettuate)
  • Fare la visita presso l'ambulatorio del nostro stabilimento termale per valutare che il paziente non presenti controindicazioni in atto con la terapia prescritta dal proprio medico di base. (La visita è obbligatoria ma non ha nessun costo perché già inclusa nella convenzione nazionale e nel pagamento del ticket).

Cosa fare durante le cure in convenzione?

Dopo la visita medica, vi verrà rilasciata:

  • una cartella personale (solo per le cure di fangobalneoterpia e balneoterapia) che dovrà essere  presentata giornalmente al personale addetto ai trattamenti termali. Qualora il medico lo ritenga opportuno vi fornirà ulteriori indicazioni sulle modalità di fruizione delle cure.

Cosa fare al termine delle cure?

  • Andare nuovamente all'accettazione dello stabilimento termale per la chiusura della vostra pratica.
  • Chi ha necessità per motivi di lavoro potrà richiedere la certificazione del ciclo di cure effettuate.

 Le cure termali convenzionate con le Terme di Roma sono:

MALATTIE INDICAZIONI TERAPEUTICHE CURE
reumatiche Osteoartrosi e altre forme degenerative;
Reumatismi extra articolari
Fangoterapia -
Balneoterapia
 
delle vie respiratorie Sindromi rinosinusitiche - bronchiali croniche;
Bronchiti croniche
Malattie otorinolaringoiatriche
Inalatorie
 
otorinolaringoiatriche Stenosi tubariche;
Otiti catarrali croniche
Inalatorie
Insufflazioni
endotimpaniche
(Sordità Rinogena)
 
ginecologiche Sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di
natura cicatriziale e involutiva;
Leucorrea persistente da vaginiti croniche
aspecifiche o distrofiche
Irrigazioni
 
dermatologiche Psoriasi;
Eczema e dermatite atopica;
Dermatite seborroica
Balneoterapia
 
vascolari Postumi di flebopatie di tipo cronico Balneoterapia
 
dell'apparato
gastroenterico
Dispepsia di origine gastroenterica e biliare;
Sindrome dell'intestino irritabile nella varietà
con stipsi
Idropinica