Acque termali direttamente nella nostra terme nel Lazio

Proprietà curative acque termali da sorgenti nel cuore del Lazio vicino Roma

Le Acque Albule sono acque termali di tipo sulfureo, ipotermale. Il nome fu dato loro dagli antichi romani, a causa del colore biancastro (dall'aggettivo latino "albula" = acqua di colore biancastro) dovuto all'emulsione gassosa che si forma in superficie, quando, al diminuire della pressione, si liberano anidride carbonica e idrogeno solforato prima disciolti nell'acqua.

Le acque termali che arrivano alla nostra struttura vicino Roma scaturiscono dai due laghi Regina o delle Isole Natanti, il maggiore, e Colonnelle, il minore. Entrambe le sorgenti di acqua termale si trovano a nord della via Tiburtina, e giungono alle Terme di Roma nella quantità di 3.000 litri al secondo mantendendo costantemente tutto l'anno la temperatura di 23°C.

Per i loro poteri terapeutici, le Acque Albule sono state definite “Acque Santissime”. Un canale, attualmente coperto, provvede a far sì che tali acque termali dalle sorgenti nel cuore del Lazio arrivino senza contaminazioni alle Terme di Roma, così da poter conservare intatte tutte le proprietà curative che hanno reso nel tempo la nostra struttura uno dei più rinomati stabilimenti termali del Lazio.